Pasta e origine del grano, è giusto?

Il governo italiano ha proposto all’Unione Europea di inserire l’origine del grano nelle etichette della pasta, il risultato è una guerra tra pastai e mugnai contro agricoltori. Il consumatore di cosa ha realmente bisogno? Mentre i consumatori sono in attesa dell’entrata in vigore del decreto italiano sull’indicazione del luogo… leggi l’articolo su Piatti Chiari – laleggepertutti.it

Olio di oliva: nuove sanzioni a tutela del Made in Italy

Il primo luglio di quest’anno è entrato in vigore un nuovo pacchetto di sanzioni che introduce importanti novità pratiche per produttori e controllori nella prevenzione delle frodi commerciali, e maggiore chiarezza per il consumatore. I regolamenti europei sulle caratteristiche degli olii di oliva [1] e sulla loro commercializzazione [2] chiariscono le modalità di produzione…leggi l’articolo […]

Olio di oliva dalla Tunisia: occhio all’etichetta

L’Europa ha aperto le frontiere all’olio di oliva proveniente dalla Tunisia e in tanti stanno protestando per la concorrenza rispetto all’olio italiano e per il fatto che l’olio straniero sarebbe di qualità più scarsa e meno sicuro. Una attenta lettura dell’etichetta può farci stare tranquilli. L’olio di oliva tunisino sarà sempre più presente nei…leggi l’articolo […]